kudos icon +

Etica e Diritti

Recuperare il senso civico

Nulla si crea, nulla si distrugge; tutto si trasforma.
Proprio per ciò per affrontare un simile tema, prima di pensare di trovare la soluzione al male finale, bisogna analizzare se c'è la coscienza del male.
Cos'è l'eticità di un comportamento e cos'è il diritto?
E' etico essere un evasore? Ho il diritto di essere un evasore? Quale modello mi propone lo Stato (sapendo che se il modello è positivo farò di tutto per non... more »

Voting

0 votes
Active
kudos icon +

Lavoro

Un progetto per una politica del lavoro

Il modo in cui la diffusione del benessere è avvenuta, tende a consolidare una forma di “baratto” che offre prosperità in cambio di diritti, consumo presente in cambio di una rinuncia.

Esemplare è il caso dei giovani che attraverso il canale familiare godono di una maggiore disponibilità di beni di consumo, ma che, al tempo stesso, sono vittime della “disoccupazione”.

La difesa delle vecchie conquiste è sfociata in... more »

Voting

0 votes
Active
kudos icon +

Amministrazione pubblica (Governance)

servizi AL pubblico

Vorrei che la pubblica amministrazione, anzi, le pubbliche amministrazioni, fossero realmente a servizio del cittadino, che non è solo un utente dei servizi resi, ma anche, e sempre più, un loro finanziatore (evasori ed elusori esclusi).
Troppo spesso le amministrazioni si organizzano sulla base delle esigenze della politica che di fatto le gestisce, delle esigenze dei loro dirigenti, funzionari e, alla fine, di tutti... more »

Voting

1 vote
Active
kudos icon +

Sviluppo economico

mercato coperto

Oggi sul messaggero (umbria) c'è un articolo che prospetta il riutilizzo dell'area del mercato coperto in centro.
Se ho ben capito prevede la riqualifica da parte del comune per poi un utilizzo privato.
Io propongo ( da agricoltore) di recuperare il mercato, con i soldi della comunità europea ( sono previsti finanziamenti che aiutano il settore agricolo nella realizzazione di punti vendita), per creare una sorta di "boqueria"... more »

Voting

1 vote
Active
kudos icon +

Amministrazione pubblica (Governance)

LE TRE SCELTE CHE LA COMUNITA’ SI ATTENDE

Il dibattito ormai quotidiano offerto sia dalla stampa nazionale che da quella locale in materia di riforme elettorali, se ha una gran presa tra i politologi ed i cultori di diritto costituzionale, credo affascini molto meno il cittadino comune.
Eppure la grande attenzione riservata alle proposte di riforma della legge elettorale nazionale, il c.d. “Porcellum” (finito nel forno della Corte Costituzionale che ne ha sancito... more »

Voting

1 vote
Active
kudos icon +

Amministrazione pubblica (Governance)

Meno burocrazia quando si tratta di salute

Quando una persona ha problemi di salute è più fragile e più bisognosa di risposte appropriate e facili da ottenere. Talvolta, invece, i canali sono lunghi e tortuosi. Personalmente, per effettuare e controllare l'esito di un esame richiesto da uno specialista, ho perso 3 pomeriggi dal medico curante per farmi fare le impegnative, 3 file al CUP per prenotare gli appuntamenti e 3 mattine di lavoro per le visite. Ma proprio... more »

Voting

1 vote
Active
kudos icon +

Amministrazione pubblica (Governance)

Validazione sociale (o wikicrazia)

Chi mai non ha utilizzato wikipedia? Sappiamo tutti che è un’enciclopedia libera, prodotta, alimentata, e continuamente migliorata dagli utenti stessi.
Anche i saperi delle pubbliche amministrazioni potrebbero essere oggetto di “politiche wiki”. Tolti i pochi atti necessariamente riservati, infatti, c’è tutto un mondo di attività che potrebbero essere oggetto di continui scambi informativi tra amministratori e cittadini.... more »

Voting

2 votes
Active
kudos icon +

Ambiente

No caccia

Chiudere la caccia o limitarne la pratica lontano dai luoghi di culto come Assisi, Cascia , Monasteri o altri luoghi Sacri per rispetto dei fedeli e della pace .

Voting

3 votes
Active
kudos icon +

Amministrazione pubblica (Governance)

Riforma dell'inserimento dei Pubblici Dipendenti e Pubblici Ammi

Per far funzionare una Pubblica Amministrazione è necessario costituire una Scuola specifica, sul modello francese "École de haute administration" (e questo anche per gli aspiranti amministratori della parte politica!).
Inoltre il Dipendente Pubblico non deve più essere selezionato con il classico e datato Concorso Pubblico. La tipologia di selezione deve basarsi su criteri più moderni e più attinenti il posto che andrà... more »

Voting

3 votes
Active
kudos icon +

Amministrazione pubblica (Governance)

PRIMARIE SUBITO PER LA SCELTA DEI CANDIDATI A SINDACO

L'importanza delle primarie non è solo relativa alla possibilità per gli Umbri di scegliere il miglior candidato di un partito alla guida dei comuni ma anche e sopratutto una buona pratica democratica che avvicina i cittadini alle istituzioni e li coinvolge direttamente sul territorio. Chi ha paura delle primarie dimostra scarsa attitudine al confronto democratico e alla competizione quindi non adatto ai nostri tempi.... more »

Voting

3 votes
Active
kudos icon +

Amministrazione pubblica (Governance)

Riforma sistema amministrativo regionale e autonomie locali

I Comuni umbri sono 92 di cui soltanto 20 con una popolazione superiore ai 10.000 abitanti e 56 con meno di 5.000 abitanti. La prossima legislatura dovrà vedere l'amministrazione regionale impegnata a superare tale situazione. La mancata attuazione della riforma prevista dalla l.r. 18/2011 e l'insuccesso della tentata fusione dei Comuni dell'Orvietano costituiscono prezioso insegnamento. I cittadini umbri devono essere... more »

Voting

4 votes
Active
kudos icon +

Sviluppo economico

Vendere il territorio

Il turismo è di fatto una "vendita" di territorio. Su questo ormai siamo tutti d'accordo soprattutto sul significato di vendita che in realtà significa conoscenza, apprendimento e contatto fisico fra il visitatore e il territorio. In ultimo rimane il ricordo dell'esperienza fatta e dell'emozione che siamo stati in grado di far nascere nei nostri visitatori. Le informazioni e la conoscenza del territorio divengono quindi... more »

Voting

5 votes
Active
kudos icon +

Etica e Diritti

Più attenzione all'infanzia

La nostra Regione, come molte altre sta vivendo la crisi della qualità e dell’autonomia scolastica da così tanto tempo che ci stiamo abituando. A partire dalla scuola dell’infanzia, non obbligatoria ma necessaria (per i bambini oltre che per i genitori), l’indifferenza che permea i problemi che la riguardano è allarmante. Pedagogicamente imprescindibile quest’ordine di scuola viene sottovalutato sia nel dibattito politico... more »

Voting

6 votes
Active